Cerca
  • Fabio Della Marta

I servizi di manutenzione sul MePA: come orientarsi fra beni, servizi e lavori

Una delle merceologie più acquistate sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) Consip è quella riguardante i servizi di manutenzione, acquistabili nell’ambito di diverse categorie merceologiche afferenti a Contratti di fornitura, ovvero lavori o servizi. È fondamentale individuare la tipologia di appalto corretto al fine di stipulare un Contratto legittimo e riferirsi, pertanto, ai Fornitori abilitati a soddisfare l’oggetto del nostro fabbisogno.

Per non sbagliare ricordiamo sempre le differenze che ci sono fra le varie tipologie di Contratto e, conseguentemente, utilizziamo la categoria merceologica MePA corretta.


· SERVIZI DI MANUTENZIONE: l’obiettivo del Contratto è il mantenimento della funzionalità e del valore di un impianto, immobile o manufatto che si esplica attraverso un insieme coordinato di attività periodiche e ripetitive applicando logiche manutentive di tipo preventivo e/o predittivo. Tale tipologia di Contratto si basa pertanto sulla continuità/periodicità dell’intervento e prevede pertanto una remunerazione per mezzo di un canone ricorrente.

· LAVORI DI MANUTENZIONE: l’obiettivo del Contratto è la realizzazione di interventi consistenti nella riparazione, rinnovamento e/o adeguamento normativo di un impianto/immobile/manufatto. Le attività previste hanno quindi carattere puntuale, non sono programmabili e, pertanto, il relativo importo è quantificato sulla base di un computo metrico-estimativo e successivamente saldato a seguito del consuntivo dei lavori effettivamente eseguiti.

· FORNITURA + POSA IN OPERA: la componente di manutenzione legata ad una fornitura infine (fornitura con posa in opera) sussiste quando l’oggetto della fornitura è un bene prodotto in serie il quale possiede già in sé la sua destinazione d’uso, indipendentemente dalla posa. La posa risulta quindi una prestazione accessoria ma necessaria a posare in opera il bene senza alterarne la propria destinazione d’uso e/o la consistenza fisica.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti